Marina Sereni
Marina Sereni
<b>931</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>34</b> Eventi da me promossi
<b>138</b> Interventi a Montecitorio
<b>127</b> Impegni in Italia
<b>53 </B> Missioni e incontri internazionali
13-11-2014
JOBS ACT
"SE VINCONO EQUILIBRIO E RESPONSABILITA', VINCE IL PAESE"
“Rilanciare l’occupazione, allargare il perimetro dei tutelati: se si pongono al centro questi obiettivi la seconda lettura alla Camera del Jobs Act può essere molto proficua. L'ipotesi di modifica discussa in queste ore, in un confronto trasparente tra Governo e Parlamento,  non stravolge l'impianto uscito dal Senato mentre raccoglie il contributo della discussione di queste settimane, dentro e fuori il Pd. Ricercare una mediazione seria, trovando la sintesi più equilibrata e rispettosa delle posizioni di tutti, è un diritto-dovere del Parlamento. Il Senatore Sacconi dovrebbe convenire sul fatto che mantenere nell'ambito dell'Art. 18 i licenziamenti discriminatori e alcune fattispecie di quelli disciplinari era nelle intenzioni rese esplicite dal Ministro Poletti già al Senato. Su questa materia, per i risvolti simbolici e concreti che può avere, occorre pragmatismo e senso di responsabilità.  Chi punta sullo scontro vuol far perdere il Paese che ha invece bisogno delle riforme per ripartire. Ci sono dunque le condizioni per approvare la legge nei tempi previsti e con il contributo di tutta la maggioranza."

Lo ha detto la vice presidente della Camera, dopo la riunione dei deputati Democratici della Commissione lavoro.

Marina Sereni, 2009-2015