Marina Sereni
Marina Sereni
<b>904</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>33</b> Eventi da me promossi
<b>134</b> Interventi a Montecitorio
<b>123</b> Impegni in Italia
<b>52 </B> Missioni e incontri internazionali
19-01-2015
PD/RIFORME/CAPO DELLO STATO
"PLURALISMO NON E' DIVISIONE E ANARCHIA. REPONSABILITA'"

“Anche io, come molti altri, ho appreso con sconcerto e amarezza della scelta di Cofferati e credo che la sua decisione sia sbagliata e ingenerosa nei confronti del Pd. Posso capire l'esigenza di una riflessione anche critica sullo strumento delle primarie, ma trovo inaccettabili e pericolosi gli argomenti e i toni di alcuni commenti, nel pieno di un calendario parlamentare di cruciale importanza - con la legge elettorale in votazione al Senato e la riforma costituzionale alla Camera - e alla vigilia del voto per il nuovo Capo dello Stato”.

Così la vice presidente della Camera, Marina Sereni.

 

“I cittadini e le cittadine, a cominciare da quelli che di più hanno subito gli effetti della crisi economica – continua -  guardano al Parlamento e ai partiti per avere risposte sul futuro del Paese. Grazie all'accelerazione impressa da Renzi alla politica italiana oggi alcune riforme importanti sono alla nostra portata. Nessuno capirebbe se ora la discussione e il pluralismo all'interno del nostro partito si traducessero in divisioni paralizzanti o lacerazioni insanabili proprio mentre ci avviciniamo all'elezione del successore di Napolitano”.

 

“La ferita dei franchi tiratori di due anni fa è ancora fresca – conclude - e dal Pd oggi ci si aspetta maturità e senso di responsabilità”.

 

Marina Sereni, 2009-2015