Marina Sereni
Marina Sereni
<b>941</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>34</b> Eventi da me promossi
<b>140</b> Interventi a Montecitorio
<b>127</b> Impegni in Italia
<b>54 </B> Missioni e incontri internazionali
30-03-2015
ENTI LOCALI
“RACCOGLIERE ALLARME COMUNI, SALVAGUARDARE I SERVIZI"

ENTI LOCALI: SERENI, “Raccogliere allarme Comuni, salvaguardare i servizi”
La vice presidente della Camera all’Assemblea regionale Anci-UMBRIA.

 

 

“Ho partecipato, assieme ad altri colleghi e colleghe del Pd, all'Assemblea regionale dei Comuni Umbri promossa dall'Anci. Abbiamo ascoltato le preoccupazioni degli amministratori locali della nostra regione di fronte ai tagli significativi apportati ai bilanci degli Enti Locali dall'ultima Legge di Stabilità e non possiamo che raccogliere il loro grido d'allarme. Il Governo ha ereditato numerosi problemi dal punto di vista delle risorse finanziarie, non ultimo la clausola di salvaguardia che prevede l'aumento dell'Iva nel caso che i conti pubblici non tornassero in ordine”.

 

Così la vice  presidente della Camera, Marina Sereni.

 

“Si tratta dunque - come ho cercato di dire ai nostri Sindaci - di fare delle scelte di priorità, di fronte a molti settori delle politiche pubbliche che, dopo anni di tagli e rigore, oggi aspettano un'inversione di tendenza. Tuttavia non possiamo sottovalutare il fatto che sui Comuni la scure in questi anni sia stata particolarmente severa e che essi abbiano rappresentato e rappresentino  un baluardo per la tenuta sociale delle nostre comunità, provate dalla lunga crisi economica. Per questo sono fiduciosa del fatto che il Governo saprà indicare delle risposte concrete e ragionevoli nel Decreto Legge sugli Enti Locali in fase di predisposizione”.

 

“ Nel 2016 – conclude - si aprirà una fase nuova nel rapporto tra Stato e finanza locale con l'introduzione della "local tax" che tutti speriamo restituisca agli Enti Locali autonomia e responsabilità sulla gestione delle risorse. Ma da qui a quella scadenza dobbiamo sostenere i Comuni, soprattutto quelli virtuosi, a gestire il passaggio e a rispondere ai bisogni più urgenti dei cittadini che amministrano. Per raggiungere questo risultato tutti i parlamentari del Pd si sentono impegnati in un rapporto di leale confronto e collaborazione con il Governo nazionale".

Marina Sereni, 2009-2015