Marina Sereni
Marina Sereni
<b>883</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>31</b> Eventi da me promossi
<b>120</b> Interventi a Montecitorio
<b>114</b> Impegni in Italia
<b>47 </B> Missioni e incontri internazionali
07-04-2015
CORTE EUROPEA SU G8
"SENTENZA MOTIVO IN PIUí PER APPROVARE LEGGE SU REATO TORTURA"
"La sentenza della Corte Europea dei diritti dell’uomo che condanna l’Italia per i fatti di Genova, e in particolare per l’irruzione nella caserma Diaz, riporta all’attenzione della larga opinione pubblica una vicenda dolorosa, una ferita alla democrazia che va sanata. Il modo migliore per rispondere al quella condanna è concludere l’esame della proposta di legge per l’introduzione del reato di tortura nel nostro ordinamento, una proposta che recepisce i principi ONU in materia di diritti umani e colpisce chiunque si renda responsabile di violenze come quelle che furono perpetrate a Genova in occasione del G8. Chi vuole davvero difendere le forze dell’ordine e valorizzarne la serietà e l’abnegazione a difesa della sicurezza dei cittadini non può concepire che ombre simili possano rimanere impunite".
Marina Sereni, 2009-2015