Marina Sereni
Marina Sereni
<b>949</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>36</b> Eventi da me promossi
<b>175</b> Interventi e partecipazioni a Montecitorio
<b>144</b> Impegni in Italia
<b>56 </B> Missioni e incontri internazionali
08-06-2015
NO CASH DAY
"I PAGAMENTI DIGITALI MIGLIORANO RAPPORTO TRA PA E CITTADINI"
"Confronto molto interessante quello che abbiamo svolto questa mattina a Montecitorio per iniziativa di CashlessWay, l'associazione italiana per la promozione della cultura degli strumenti digitali di pagamento. Nella quinta edizione del No Cash Day si è voluto approfondire il tema dei pagamenti nei confronti della Pubblica Amministrazione, ascoltando sia attori nazionali come la Banca d'Italia e l'Agid sia rappresentanti di Enti locali e aziende. La fotografia della situazione è nota. I benefici sociali della diffusione dei pagamenti elettronici sono stati studiati e riconosciuti da tutti: minori costi legati alla circolazione del contante, maggiore tracciabilità e dunque maggiore efficacia nel contrasto dell'evasione e della corruzione, semplificazione della contabilità per banche, imprese e pubbliche amministrazioni, semplificazione per la vita dei cittadini. Eppure in Italia si fa fatica a recuperare il ritardo nei confronti degli altri paesi europei. Nel 2013 la media procapite di operazioni di pagamento elettronico era 194 in Europa, 74 in Italia. Come ha messo in evidenza il rappresentante della Banca d'Italia questo ritardo non è imputabile ad una difficoltà infrastrutturale. Per queste ragioni, come ha messo chiaramente in evidenza l'On. Boccadutri, se la Pubblica Amministrazione - che rappresenta il 45% di tutti i pagamenti - si modernizza e riesce ad estendere al massimo nei propri servizi il pagamento digitale si potrebbe fare un salto qualitativo e quantitativo enorme. La responsabile dell'area PA di Agid ha dimostrato che si stanno facendo passi avanti significativi, mettendo il cittadino al centro del sistema. Le esperienze locali presentate dimostrano che ci sono molte buone prassi da raccogliere, scambiare ed estendere.

Complessivamente mi sembra che dalla giornata di oggi emerga in effetti la richiesta di fare sistema. Non servono nuove leggi, serve mandare a regime quelle esistenti, serve accelerare sul piano della concreta attuazione, serve incentivare quelle Pubbliche Amministrazione che stanno lavorando, e bene, per semplificare la vita dei cittadini".   

Marina Sereni, 2009-2015