Marina Sereni
Marina Sereni
<b>899</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>32</b> Eventi da me promossi
<b>128</b> Interventi a Montecitorio
<b>122</b> Impegni in Italia
<b>47 </B> Missioni e incontri internazionali
22-07-2015
CORTE DI STRASBURGO/UNIONI CIVILI
"COLMARE VUOTO LEGISLATIVO, GLI ITALIANI SONO PRONTI"
"Colmare un vuoto, perché L’Italia è tra i pochi Paesi europei a non aver previsto alcuna norma per riconoscere le coppie dello stesso sesso.  La Corte di Strasburgo ci condanna su un tema aperto da molto tempo, oggetto di divisioni nella politica, ma acquisito dalla società italiana. Il Pd ha posto la questione all’attenzione del Parlamento con una proposta di legge che può in tempi brevi essere licenziata dal Senato ed essere approvata senza modifiche alla Camera entro l’anno, come ha proposto Renzi a Milano. Non c’è bisogno di crociate, né  di fare una graduatoria delle urgenze,  compito di noi legislatori è stare al passo con chi rappresentiamo. Perché riconoscere diritti a chi non ne ha non toglie nulla a nessuno, riconoscere i diritti delle persone e delle coppie omosessuali non significa in alcun modo indebolire la famiglia. E’ tempo di recuperare il nostro ritardo.  Lavoriamo tutti, dunque,  per una legge  equilibrata e di civiltà, che consenta a tutte le forme di amore o di affetto di trovare nello Stato non un giudice ma un interlocutore e un garante"

 

Marina Sereni, 2009-2015