Marina Sereni
Marina Sereni
<b>883</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>31</b> Eventi da me promossi
<b>120</b> Interventi a Montecitorio
<b>114</b> Impegni in Italia
<b>47 </B> Missioni e incontri internazionali
27-07-2015
RIFORMA PROCESSO PENALE
"TUTELARE LA PRIVACY SENZA BAVAGLI, EQUILIBRIO POSSIBILE"
“Tutelare la privacy dei cittadini da un uso improprio delle intercettazioni, non impedire le indagini né mettere un bavaglio alla stampa: se questo è l’obiettivo, non hanno ragione d’esistere le divisioni della maggioranza, né si spiegano le legioni di giuristi pronti a sfornare decine di emendamenti con il solito, unico traguardo di bloccare qualsiasi riforma. La Camera ha inziato oggi la discussione generale sulla riforma del processo penale, i tempi sono stretti, ma una soluzione è possibile sia con un emendamento che vada nella direzione indicata dal Ministro e dal Pd, sia separando la norma sulle registrazioni fraudolente dalla delega sulle intercettazioni. Sono fiduciosa che l’equilibrio sempre manifestato dal ministro Orlando e dalla stessa presidente Ferranti prevarrà anche in questo passaggio.  A settembre verrà insediata la commissione che dovrà riscrivere le regole su cosa potrà essere pubblicato del materiale giudiziario non più segreto. Certo è che una riforma è necessaria da un lato per evitare che gli abusi diventino la regola e per porre limiti a comportamenti che ledono la riservatezza dei cittadini e, dall'altra, per garantire ai giornalisti di svolgere il loro lavoro, che è quello di informare ".  

 

Marina Sereni, 2009-2015