Marina Sereni
Marina Sereni
<b>883</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>31</b> Eventi da me promossi
<b>120</b> Interventi a Montecitorio
<b>114</b> Impegni in Italia
<b>47 </B> Missioni e incontri internazionali
08-12-2015
LA VITTORIA LE PEN
"IMPEDIRE DISGREGAZIONE E SCONFITTA DEL SOGNO UE"
"Non si può semplicemente liquidare come vittoria del populismo il risultato della Le Pen in Francia, sarebbe una semplificazione che non si addice a un evento complesso e non inaspettato. Tante cose, in questi ultimi anni, hanno preparato quella affermazione: la difficile comprensione, al di fuori della cerchia di esperti e addetti ai lavori, del ruolo dell’Europa e gli stessi ritardi dell'Unione ad affrontare le nuove sfide poste dalle dimensioni globali dell'economia e della finanza; l'impatto sociale della crisi economica che ha portato a livelli record di disoccupazione ed esasperato le fasce più deboli; la pressione migratoria che ha alimentato egoismi e chiusure;  l’acuirsi del fenomeno del terrorismo di stampo islamista che, strumentalizzato dalle destre, fa intravedere in ogni musulmano un possibile kamikaze da respingere o condannare. In Francia, tutto questo ha portato a scegliere la Le Pen e il Front National,  una forza antisistema che mette al centro l’identità francese e indica risposte semplici, ancorché fasulle, alla domanda di rassicurazione diffusa. Trasferire questo all’Italia è impossibile a meno di non mettere insieme sensibilità e partiti come Lega, Fratelli d’Italia e M5S. Ma la sfida è aperta anche qui e dobbiamo rispondere con una sinistra aperta, riformatrice, capace di indicare e costruire processi reali di cambiamento. Tocca al PD alzare il vessillo della speranza anziché quello della paura, guidare una battaglia per rafforzare e cambiare l'Europa, riavvicinandola alle esigenze concrete dei popoli del continente. Lavoro, investimenti, sicurezza, solidarietà e cooperazione per gestire le crisi internazionali e le migrazioni: solo un'Europa che cambia può tornare a convincere e a scaldare i cuori dei cittadini europei. Continuare le riforme in Italia e unire in Europa le forze che vogliono politiche più efficaci e attente alla solidarietà: se il PD farà questo impediremo l'affermarsi di partiti che porterebbero alla disgregazione e alla sconfitta del sogno europeo".
Marina Sereni, 2009-2015