Marina Sereni
Marina Sereni
<b>904</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>33</b> Eventi da me promossi
<b>134</b> Interventi a Montecitorio
<b>123</b> Impegni in Italia
<b>52 </B> Missioni e incontri internazionali
11-07-2016
TENSIONE RAZZIALE USA
"L'AMERICA SCELGA LA STRADA DEL DIALOGO E DELLA NON VIOLENZA"
"Quante domande si mescolano nel momento di alta tensione sociale e interrazziale che sta vivendo l’America? Quanto pesano i nuovi mezzi di comunicazione di massa nell'ampliare rabbia e scontri ? Da un lato la protesta per l'uso eccessivo e ingiustificato della violenza  da parte della polizia contro i cittadini di colore, dall'altro il dolore e l'indignazione per la strage di poliziotti avvenuta per mano di un giovane di colore che nascondeva un arsenale e forse preparava altri e più gravi attentati. Mai come oggi l'America appare tornare indietro, attraversata da una divisione profonda tra neri e bianchi. Il primo presidente afroamericano degli Stati Uniti sta affrontando una delle prove più difficili  del suo mandato. Nonostante i suoi sforzi non sembra sia riuscito a realizzare quei cambiamenti necessari per combattere le discriminazioni e dare ai neri gli stessi diritti dei bianchi; nonostante la sua battaglia non è riuscito a ridurre la circolazione e la diffusione delle armi, fonte di continue violenze... La più grande e vitale democrazia del mondo è oggi alle prese con una drammatica situazione da cui potrà uscire soltanto con una nuova unità, con leadership moderate nelle associazioni per i diritti civili e con il massimo di responsabilità sia tra le comunità nere che tra le forze di polizia. Una sfida che difficilmente potrà essere raccolta da un candidato come Trump il cui successo è anche lo specchio delle inquietudini e delle paure dell'America di oggi. C'è da augurarsi che i momenti terribili di queste settimane possano far riflettere gli elettori americani e dare loro la saggezza di scegliere la  strada, difficile ma necessaria, del dialogo e della non violenza.
Marina Sereni, 2009-2015