Marina Sereni
Marina Sereni
<b>883</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>31</b> Eventi da me promossi
<b>120</b> Interventi a Montecitorio
<b>114</b> Impegni in Italia
<b>47 </B> Missioni e incontri internazionali
12-07-2016
IL DIBATTITO POLITICO
"REFERENDUM SU RIFOME, CONTENUTI NON FORMULE"

"Dopo un paio di giorni a leggere sui quotidiani di "spacchettamento" credo abbiano fatto bene i capigruppo Pd Rosato e Zanda ad escludere che i nostri parlamentari possano sostenere questa ipotesi. Il Parlamento ha votato una riforma coerente nelle sue diverse parti e dividere la materia in più quesiti non è detto che aiuterebbe una partecipazione più consapevole e informata dei cittadini. Stiamo ai contenuti, facciamola conoscere agli elettori, creiamo occasioni di approfondimento, rifuggiamo  dalle formule, dalle polemiche in politichese, dalle strumentalizzazioni. La Costituzione è una materia troppo seria per usarla strumentalmente, da una parte o dall'altra.

Ieri ha fatto il giro del mondo l'immagine di Cameron che rientra canticchiando dopo aver annunciato che domani Theresa May si insedierà  al n. 10 di Downing Street per guidare il nuovo governo britannico e gestire la Brexit. In realtà c'è ben poco da ridere... La vicenda del Regno Unito credo ci dica che un referendum popolare - tanto più se su temi di grande rilievo come l'appartenenza all'Unione Europea o la Costituzione - non dovrebbe mai essere utilizzato per regolare i conti tra le forze politiche o addirittura all'interno delle singole forze politiche. I cittadini sanno discernere se la politica si assume le sue responsabilità e si rivolge loro con argomenti che vanno oltre gli slogan e le caricature".

Marina Sereni, 2009-2015