Marina Sereni
Marina Sereni
<b>941</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>34</b> Eventi da me promossi
<b>142</b> Interventi a Montecitorio
<b>128</b> Impegni in Italia
<b>55 </B> Missioni e incontri internazionali
16-03-2017
VOUCHER
"EVITARE IL REFERENDUM, RAGIONARE SU TUTELE E ABUSI"
Cancellare i buoni lavoro o limitarli alle famiglie? I 133,8 milioni di voucher venduti nel 2016 danno l’idea di uno strumento che, nato per scoraggiare il lavoro nero riconoscendo l'esigenza di flessibilità in ambiti specifici, è esploso senza alcun controllo mascherando probabilmente sotto un velo di legalità assunzioni a lungo termine e part time. Quale che sia la strada che alla fine il Governo sceglierà sono convinta che nel medio periodo dovremo tornare a ragionare con calma su come consentire e tutelare il lavoro temporaneo impedendo abusi. Tuttavia se non ci sono le condizioni per trovare una soluzione ragionevole ed efficace nel merito - e il tempo da qui alla scadenza del 28 maggio è breve - credo che in questo momento la priorità sia evitare il referendum, che rappresenterebbe un momento di lacerazione e di divisione su un tema che invece avrebbe bisogno di una condivisione larga sia in Parlamento che tra tutte le forze economiche e sociali.
Marina Sereni, 2009-2015