Marina Sereni
Marina Sereni
<b>941</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>34</b> Eventi da me promossi
<b>142</b> Interventi a Montecitorio
<b>128</b> Impegni in Italia
<b>55 </B> Missioni e incontri internazionali
21-03-2017
GIORNATA IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DI MAFIA
"DA LOCRI IMPEGNO PER TUTTI: SPERANZA E BELLEZZA CONTRO PAURA E SUDDITANZA"
 La risposta a chi, nascondendosi nel buio,  imbratta i muri di una cittadina del Sud relegando la sua rinascita alla sottomissione alle cosche -  una sottomissione eterna che però ha portato soltanto un’arretratezza endemica -  la stanno dando quei parenti delle vittime, quei ragazzi e quelle ragazze, quegli amministratori onesti che stanno riempiendo le strade di Locri dietro a uno striscione che parla di  “luoghi di speranza  e di “testimoni di bellezza”. L’associazione Libera di Don Ciotti, che ieri è stato fatto bersaglio dalle scritte sui muri del vescovado di Locri, ha scelto questa difficile piazza per celebrare la XXII Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Una giornata di ricordo in cui le 950 vittime verranno elencate con nome e cognome, una giornata di impegno che dall’estremo Sud deve coinvolgere tutto il Paese. Le parole del Capo dello Stato domenica scorsa sono un richiamo per tutti noi. All’impegno civile quotidiano, alla vicinanza ai familiari delle vittime, agli investimenti in lavoro e cultura in un Mezzogiorno bellissimo che ha bisogno di diventare sempre più luogo di speranza, libero dalla paura e dalla sudditanza ai poteri criminali.
Marina Sereni, 2009-2015