Marina Sereni
Marina Sereni
<b>949</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>35</b> Eventi da me promossi
<b>170</b> Interventi e partecipazioni a Montecitorio
<b>141</b> Impegni in Italia
<b>55 </B> Missioni e incontri internazionali
10-07-2017
LIBERATA MOSUL
"CONTINUARE A COMBATTERE DAESH E IL TERRORISMO"
 Come nelle scorse settimane Raqqa in Siria ora anche la città simbolo di Mosul in Iraq viene strappata alle forze di Daesh dopo molti mesi di scontri violentissimi che hanno prodotto migliaia di morti, milioni di profughi, distruzioni indicibili. Siamo di fronte ad un innegabile successo militare della coalizione antiterrorismo, Isis ha perso gran parte dei territori del cosiddetto Califfato, risultati importantissimi per indebolire la strategia di Daesh.  Ciò purtroppo non significa la fine della guerra nell'area e soprattutto la sconfitta definitiva del terrorismo jihadista. Occorre consolidare questi risultati sul terreno e creare le condizioni perché possa avviarsi la ricostruzione e i civili possano tornare nelle loro case. E soprattutto occorre che anche in Iraq si cerchino le condizioni politiche per sconfiggere l'estremismo e il fanatismo religioso attraverso un processo di riconciliazione nazionale e di inclusione di tutte le principali componenti della società irachena. Così come sarà necessario intensificare l'azione di intelligence e la cooperazione internazionale per contrastare il rischio che i cosiddetti "foreign fighters" - di fronte alle sconfitte di Daesh nei territori del Califfato - possano commettere crimini in altre aree del mondo.
Marina Sereni, 2009-2015