Marina Sereni
Marina Sereni
<b>949</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>36</b> Eventi da me promossi
<b>178</b> Interventi e partecipazioni a Montecitorio
<b>146</b> Impegni in Italia
<b>56 </B> Missioni e incontri internazionali
10-07-2017
#FATTI CONCRETI / 6
NO ALLO SPRECO ALIMENTARE: Recuperare per redistribuire
Quella sullo spreco alimentare è la storia di una legge nata dal basso. Dall’ascolto delle associazioni che tra mille difficoltà e impedimenti burocratici, in questi anni recuperavano le eccedenze alimentari del commercio e della ristorazione per donarle a chi ne ha più bisogno. Ogni anno, in Italia, si producono circa 5,6 milioni tonnellate di alimenti che rimangono inutilizzati. Si tratta di cibo che viene preparato, trasformato, distribuito ma, per ragioni diverse, non è né venduto né consumato. La legge punta a evitare lo spreco di prodotti invenduti ma perfettamente utilizzabili e distribuirli a persone in condizioni di povertà.

 CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

Marina Sereni, 2009-2015