Marina Sereni
Marina Sereni
<b>949</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>35</b> Eventi da me promossi
<b>170</b> Interventi e partecipazioni a Montecitorio
<b>141</b> Impegni in Italia
<b>55 </B> Missioni e incontri internazionali
26-07-2017
EMERGENZA SICCITA'
"MISURE DI BREVE, MEDIO E LUNGO PERIODO. TUTTI RESPONSABILI"
Al di là degli incendi dolosi, delle polemiche politiche (a proposito, la sindaca Raggi dovrebbe provare a governare, perché non è con gli slogan né con gli scaricabarile che si garantisce a una città come Roma un bene essenziale come l'acqua...), delle misure di razionamento già prese o soltanto minacciate che accompagnano le giornate di questo luglio, il problema dell’assenza di precipitazioni sta davvero mettendo a rischio l’ambiente e l’economia del nostro Paese. Come ha sottolineato la mia collega Chiara Braga durante l'audizione con il ministro Galletti il fatto che abbia piovuto pochissimo, "a partire dall'ultimo autunno, ha significato la mancanza all'appello di un volume d'acqua pari all'intero lago di Como, ovvero un deficit di pioggia di 20 miliardi di metri cubi sull'intero territorio nazionale" .

Servono dunque misure di breve, medio e lungo periodo come hanno ricordato i deputati PD.  Sicuramente va tenuto presente il contesto dei mutamenti climatici e vanno portati avanti gli accordi internazionali di Parigi, ma  bisogna mettere in campo azioni concrete, contro gli acquedotti colabrodo, gli sprechi dei consumi industriali e agricoli, la prevenzione degli incendi, il mantenimento degli invasi e dell'equilibrio idrico dei laghi. Soltanto con l'impegno concreto di tutti i soggetti coinvolti, dalle istituzioni ai cittadini possiamo affrontare la sfida della siccità e superare l’emergenza''.
Marina Sereni, 2009-2015