Marina Sereni
Marina Sereni
<b>949</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>36</b> Eventi da me promossi
<b>178</b> Interventi e partecipazioni a Montecitorio
<b>146</b> Impegni in Italia
<b>56 </B> Missioni e incontri internazionali
14-12-2017
IL BIOTESTAMENTO E' LEGGE
"DIRITTI E DIGNITA' DELLE PERSONE: QUESTA ITALIA E' PIU' LIBERA E GIUSTA"
Finalmente! Con l’approvazione definitiva da parte del Senato della legge sul Testamento biologico, la XVII legislatura potrà essere ricordata per lo straordinario passo avanti sul terreno dei diritti civili e della cura delle persone. 

Dalle ‘Unioni civili’, al ‘Dopo di noi’, dai 'Minori non accompagnati' alle 'Dichiarazioni Anticipate di Trattamento' il Parlamento - con il Pd sempre in prima fila - ha saputo interpretare il presente e immaginare un futuro dignitoso per ogni persona, a cominciare da quelle più fragili.

La legge sul cosiddetto Testamento biologico non ha nulla a che fare con l'eutanasia ma permette a ogni individuo - in rapporto con i suoi cari e con il medico di fiducia - di poter indicare anticipatamente, in caso di malattie gravi che possono comportare la perdita delle facoltà di esprimersi, le terapie e i trattamenti ai quali intende o non intende essere sottoposto. Una legge mite, che scommette sulla relazione medico-paziente, che non abbandona nessuno ed evita ogni forma di accanimento terapeutico.

Ora non resta che attuarla con intelligenza ed equilibrio, senza polemiche assurde e calcoli politici sulla pelle dei malati o sul dolore di chi li ama.

Marina Sereni, 2009-2015