Marina Sereni
Marina Sereni
<b>949</b> Ore. <b>22%</b> Totale sedute
<b>35</b> Eventi da me promossi
<b>169</b> Interventi e partecipazioni a Montecitorio
<b>140</b> Impegni in Italia
<b>55 </B> Missioni e incontri internazionali
19-10-2016
OK CAMERA A RATIFICA ACCORDO SUL CLIMA
"NESSUNO PUO' FARE DA SOLO, DA OGGI DOBBIAMO FARE DI PIU'"
Con il voto di oggi l'Italia si unisce  agli 81 Paesi che hanno fin qui  ratificato l'accordo per il contrasto dei cambiamenti climatici raggiunto nel dicembre 2015 alla Conferenza di Parigi (COP21). Con il sì della Camera ora anche l'Italia - protagonista fin dal semestre di presidenza Ue quando è stata artefice dell’accordo tra gli stati membri sul nuovo quadro 2030 per le politiche dell’energia e del clima in materia di riduzione delle emissioni di CO2 e di implementazione delle energie rinnovabili  - può davvero fare sul serio. E fare sul serio significa promuovere l’efficienza  energetica,  le energie rinnovabili, la mobilità sostenibile, la protezione del suolo, l’agricoltura biologica. L’Accordo di Parigi fa sì che ogni Paese, ricco o povero,  possa dare il proprio contributo nel pieno rispetto della sovranità nazionale, e consentirà di limitare il riscaldamento globale entro il 2020 al di sotto dei 2 gradi centigradi, con l'obiettivo di raggiungere il limite di 1,5 gradi. Questo Accordo  entrerà in vigore il prossimo 4 novembre, in anticipo rispetto alla soglia fissata all’aprile 2017, ventiquattro anni dopo il Summit della Terra, tenutosi a Rio De Janeiro nel 1992. Fu la prima conferenza mondiale dei capi di stato sull’ambiente. Da allora molte cose sono cambiate, anche nella percezione di ognuno di noi. Nessuno può fare da solo e, da oggi, anche l'Italia farà la sua parte.
Marina Sereni, 2009-2015